Conclusa la 24^ edizione: la carica del Palazzetto dello Sport!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Cala il sipario sulla 24^ edizione del Volley Scuola – Trofeo Acea: alla cerimonia di premiazione del Palazzetto dello Sport gli studenti  sfilano davanti alle telecamere e ai fotografi presenti per immortalare ed inserire nell’albo d’oro del torneo i ricordi di una manifestazione che ha coinvolto oltre 90 scuole di Roma e provincia da febbraio 2017. Dalle fasi preliminari sono arrivate a giocarsi le finalissime ben sedici squadre che, da Piazza Mancini al Cus di Tor Di Quinto al Palazzetto dello Sport si sono sfidate a colpi di schiacciate per centrare il titolo e sollevare la coppa al cielo. Durante la finale dello Junior Maschile hanno fatto visita il presidente della Federazione Italiana Pallavolo Pietro Bruno Cattaneo: “È la mia prima presenza al Volley Scuola – ha sottolineato il numero uno della FIPAV- ed entrando in questo palazzetto mi sono subito reso conto della grandezza di questa manifestazione: si tratta di un evento che ben si lega al Memorial per Franco Favretto che ha saputo raccogliere oltre 5000 bambini ai Fori Imperiali. Mi piacciono tantissimo questa atmosfera e questa cornice di pubblico”.

 

CERIMONIA DI PREMIAZIONE - Non si sarebbe mai perso il gran finale del Volley Scuola – Trofeo Acea il presidente della Commissione Sport Roma Capitale Angelo Diario: “Da bambino sognavo di giocare in un palazzetto come questo e trovo che questo evento sia straordinario innanzitutto per il grande sentimento positivo che c’è intorno e poi perché offre appunto a studenti di giocare in un palcoscenico come questo, lo stesso in cui giocano gli idoli sportivi di quegli stessi alunni. Non vedo l’ora di partecipare l’anno prossimo all’anniversario di questo torneo”.  Ad aprire la cerimonia di premiazione sono stati il presidente della FIPAV Lazio Andrea Burlandi e il “papà” del Volley Scuola, Luciano Cecchi. “Vedere così tanti giovani presenti al Palazzetto dello Sport è motivo di grande orgoglio e soddisfazione e testimonia il grande entusiasmo che, anno dopo anno, questo torneo suscita negli studenti, desiderosi di misurarsi in questa disciplina incredibile che è la pallavolo. Ringraziamo in primis i docenti di educazione motoria, le istituzioni e gli sponsor Acea, il Corriere dello Sport, il Miur, la Regione Lazio, Roma Capitale, il CIP Lazio, il Coni e l’Associazione Franco Favretto per aver creduto ancora una volta in questa manifestazione che si conferma uno dei capisaldi del volley laziale:”, hanno dichiarato Burlandi e Cecchi nei loro interventi. A fargli da eco è intervenuto Salvo Buzzanca, responsabile della comunicazione di Acea: “Siamo felici di poter partecipare a questo straordinario evento per i giovani e ci auguriamo di proseguire anche nei prossimi anni”. Tonino Mancuso del Miur ha invece apostrofato il grande impegno dei dirigenti scolastici, sempre pronti a battersi per far partecipare i propri alunni agli eventi sportivi. Presenti alla premiazione della squadre anche Roberto Tavani, in rappresentanza della Regione Lazio, che ha portato il saluto del Presidente Zingaretti, da sempre vicino e “tifoso” del Volley Scuola, e Cristina Chiuso, delegata del Coni Roma: “Porto i saluti del presidente del Coni Lazio Riccardo Viola, faccio i miei più sinceri complimenti a questi ragazzi e a questi atleti per quanto hanno fatto vedere in campo”. Alessandro Fidotti, presidente dell’Associazione Franco Favretto, ha sottolineato infine l’atmosfera e il clima di festa, augurando un grande in bocca al lupo ai giovani per il loro futuro, come atleti e come cittadini. Alle premiazioni hanno partecipato anche il consigliere del CR Lazio Lino Magionami, la selezionatrice del CQR femminile Simonetta Avalle, i due atleti del Club Italia Jakob Windisch (beach volley) e Marco Beltrami (indoor) e l’ex atleta olimpica di beach volley Consuelo Turetta.

Ph. Mirna De Cesaris

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni